Sostieni CdQ Palocco

Statistiche

Cambia lingua

Italian English French German Spanish

Login



DISSERVIZIO - AMA - VERBALE DELL'ASSEMBLEA PUBBLICA DEL 6 FEBBRAIO 2017

PDF Stampa
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Mercoledì 15 Febbraio 2017 08:09

Il giorno 6 febbraio 2017 presso il Centro Sociale Polivalente su iniziativa del CdQPalocco, numerosi cittadini si sono riuniti per discutere sulle disfunzioni del servizio di raccolta rifiuti effettuato dall’AMA.

Alla presenza di un folto gruppo di cittadini e di vari rappresentanti dei CdQ di zona, alle ore 18 Franco Trane, presidente del CdQPalocco, apre l’assemblea dando lettura delle comunicazioni scritte inviate ai vari organismi dell’AMA in merito al malfunzionamento del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti lamentando di non aver ricevuto alcuna risposta.
Spiega quindi che su pressione di molti cittadini esacerbati dalla disastrosa situazione che da troppi mesi si è venuta a creare e che in pratica costringe a vivere costantemente in mezzo all’immondizia, ha ritenuto, in accordo con gli altri CdQ, di indire un’assemblea per mettere a punto le necessarie iniziative affinché il servizio venga svolto secondo le modalità che a suo tempo furono fissate e comunicate dall’AMA.

Dopo una breve illustrazione delle regole e del calendario vigenti per la raccolta, si invitano i presenti ad intervenire in merito alla questione.
Molti prendono la parola manifestando a gran voce le insoddisfazioni e i disagi che, per le reiterate disfunzioni del servizio, quotidianamente vengono subite direttamente o nel proprio circondario abitativo.


In sintesi è stato fatto rilevare che :


1.Mancano validi interlocutori responsabili in grado di rimuovere le cause dei disservizi; le segnalazioni dei cittadini restano inascoltate o giustificate con risposte evasive;


2. Il ritiro degli scarti alimentari avviene in maniera discontinua saltando i turni anche per una settimana con le chiare conseguenze che tale tipo di rifiuto può procurare;


3. Il mancato ritiro induce a disfarsi del rifiuti organici che vengono abbandonati nelle strade vanificando lo scopo della raccolta porta a porta che dovrebbe consentire un ambiente più sano e decoroso;


4. La raccolta avviene senza un percorso preciso per cui sovente nella stessa via ad alcuni utenti il ritiro non viene effettuato; spesso si abbandona la tratta senza averla terminata;


5. Nelle strade che hanno delle rientranze sovente il ritiro non viene effettuato;
6. per il mancato rispetto del calendario, gli ingressi dei villini si riempiono di contenitori o sacchi differenziati nella speranza che nei giorni successivi avvenga il ritiro;


7. Sono previsti nove passaggi a settimana ma mediamente se ne saltano tre con un forte risparmio da parte dell’AMA. La tassa sui rifiuti non viene calcolata in base al servizio prestato ma viene sempre pagata interamente;


8. L’AMA ricava un utile dalla raccolta differenziata ma le tariffe non diminuiscono.


9. Il lavoro viene svolto in maniera sommaria e disordinata senza rispetto degli orari prestabiliti: i contenitori vengono lasciati fuori posto e non sempre svuotati completamente.

Riassumendo, dall’assemblea sono emerse forti preoccupazioni per il continuo peggioramento del servizio di raccolta e per l’assenza di organismi con i quali interloquire per normalizzare la situazione che si fa sempre più critica.
 Si prosegue con la presentazione di quelle che sono le azioni da intraprendere verso i più alti livelli istituzionali perché il problema non è tecnico ma politico.

Si decide pertanto :
 di scrivere una nuova lettera al Comune a firma dei CdQ chiedendo con scadenza a breve un confronto con l’Assessore all’ambiente
 di prendere nota di tutte le volte che il ritiro non viene effettuato con i riferimenti del giorno e della strada
 di preparare una petizione con raccolta di firme per essere ricevuti e parlare direttamente con il Sindaco
 di effettuare delle manifestazioni.


    Franco Trane

 

Effettua il Login per scrivere commenti. Qualora non fossi registrato devi eseguire la procedura di registrazione.

free pokerfree poker

Consorzio Casalpalocco

MUNICIPIO ROMA X

Copyright © 2011 Comitato di Quartiere Palocco - Partita IVA: 97214930584. Tutti i diritti riservati.